Tristia: Giorgio Zalateo e Umberto Albini

Scomparsi due ottimi esponenti della Filologia Classica Italiana: Giorgio Zalateo e Umberto Albini

Tra il dicembre 2010 ed il gennaio 2011 ci hanno lasciati due ottimi esponenti della nostra Filologia Classica: due bravi Studiosi e due eccellenti persone.

 

Giorgio Zalateo è scomparso il 29/12/2010. Era l’ultimo allievo della grande Medea Norsa. Ricordo a questo proposito che accettò con pronto entusiasmo la mia proposta di delineare un breve profilo della sua maestra per la ristampa di una serie di suoi articoli da me curata nel 1993. Zalateo in quell’occasione scrisse della Norsa: «fu proprio quella familiarità che mi permise di conoscere, apprezzare, ammirare di Lei altre grandi doti: la semplicità, la gentilezza, la rara modestia, che non faceva sentire la Sua eccezionale dottrina e competenza». Le doti della semplicità, della gentilezza, della modestia e della dottrina caratterizzarono anche la vita dell’allievo Zalateo.

La Ricerca papirologica aveva occupato parte della sua attività di Studioso. Di lui ricordiamo, tre l’altro, le Ricerche sui papiri contenenti testi scolastici, che hanno munito la strada a successivi Studiosi.

Oltre che allo studio, egli dedicò la sua esistenza all’insegnamento del Greco e del Latino nei Licei. Fu Presidente della Delegazione Giuliana della nostra Associazione.

 

Umberto Albini è scomparso il 25/1/2011, dopo un avita intensamente dedicata alla Ricerca e all’insegnamento universitario. Eccellente Filologo Classico e Grecista, egli insegnò in una serie di Università italiane e straniere (Barcellona, Bonn, Colonia, Firenze, Londra). Fu titolare della Cattedra di Letteratura Greca nell’Università di Genova. Tra i suoi studi ricordiamo soprattutto quelli dedicati al teatro Greco. Egli tradusse molti testi del Teatro greco, che furono rappresentati nei teatri di tutta l’Italia.

Il medico Marcello

 

Cari Presidenti, care Socie, cari Soci, 

ho il piacere di farvi pervenire alcune belle e condivisibili considerazioni del Presidente della Delegazione di Castrovillari in margine ad un articolo di Francesco Merlo su Repubblica.

Curate ut valeatis.

Mario Capasso

Preleva il testo

Proroga termine per il versamento delle quote d’iscrizione

 

Consulta la notizia

In morte di
Antonio V. Nazzaro

 

La dolorosa scomparsa del prof. Antonio V. Nazzaro, Accademico dei Lincei, Socio dell'Accademia di Archeologia, Lettere e Belle Arti e Maestro della Letteratura Cristiana Antica. L'anno scorso la nostra Associazione Italiana di Cultura Classica fu onorata e orgogliosa di conferirgli la medaglia d'oro per i benemeriti degli Studi Classici.

 

Tristia: parole di R. Uglione

Ai Presidenti con preghiera di diffusione tra i Soci

 

Cari Presidenti, care Socie, cari Soci,
in questo momento tutti quanti noi siamo costretti a stare nelle proprie abitazioni e sono chiuse le biblioteche scolastiche, universitarie, nazionali, comunali ecc. Questo comporta molto verosimilmente difficoltà per i docenti, in particolare quelli delle Scuole, e per gli studenti. Anche per venire in qualche modo incontro a tali difficoltà e ribadire l'ideale legame che unisce tutti quanti noi amanti della cultura classica, Vi chiedo, se possibile, di inviarmi dei brevi video (della durata massima di 10 minuti) su argomenti relativi al mondo greco e latino: caricati sul nostro sito web, potrebbero rappresentare delle preziose lezioni propedeutiche e, perché no?, un conforto in questo difficile momento.
Grazie della Vostra attenzione e ancora un solidale e fiducioso saluto a tutti Voi.

M. Capasso

In primo piano

Certamina

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Associazione Italiana di Cultura Classica, Centro di Studi Papirologici dell'Università del Salento. Complesso Studium 2000, Edificio 5, via di Valesio, 73100 Lecce - Italia - Codice fiscale: 95018950634